Vent’anni o poco più, l’impegno sui libri, un lavoro saltuario come promoter, hostess o steward. È una situazione comune a moltissimi studenti universitari, che cercano di guadagnare qualcosa mentre studiano, facendo esperienze spesso poco qualificate. Ma per Alessandro Rutigliano, 27 anni, studente di economia alla Bicocca di Milano, da alcuni anni la vita da promoter è diventata qualcosa di diverso. «La necessità di base era quella di arrotondare con un lavoretto mentre studiavo –racconta Alessandro– ma volevo che questo diventasse un’occasione di crescita, di imparare qualcosa da spendere poi sul mercato del lavoro. Ho quindi prestato molta attenzione alla formazione, ho accumulato esperienze qualificate e, dopo qualche anno, sono passato a mansioni di coordinamento, mentre tra poco comincerò a lavorare nelle vesti di formatore».

3644_rutiglianoAlessandro Rutigliano si è costruito il proprio percorso professionale assieme a Multi Time, una società milanese attiva da quasi vent’anni nel campo del marketing operativo che gestisce un database di oltre 28mila persone: promoter, venditori, hostess, steward, allestitori, interpreti e traduttori, animatori. «Nel 2012 avevo lavoravo già come promoter in un negozio, quando sono entrato in contatto con la Multi Time –racconta Rutigliano–. Questa realtà mi ha convinto perché chiede molto in termini di impegno, ma dà anche molto sotto il profilo della formazione, dell’organizzazione e della regolarità dei contratti». Collaborare con un’agenzia che garantisce questi standard vuol dire, se lo si vuole, poter trasformare quello che da molti è considerato un lavoretto saltuario in un trampolino per la propria carriera nel mondo del marketing.

«Nei primi anni di lavoro sono venuto a contatto con realtà di diversi settori e mi sono fatto le ossa sul campo, sia come promoter sia come venditore –continua Rutigliano–. Questo mi ha permesso di capire le dinamiche di vendita, di imparare a relazionarmi con il pubblico e a gestire gli imprevisti e, dopo aver fatto un corso specifico, Multi Time mi ha ritenuto in grado di passare al coordinamento di altri promoter, con più responsabilità ma anche maggiori gratificazioni». Uno dei fiori all’occhiello di Multi Time è infatti la formazione: il training in aula, sul campo e in modalità e-learning è mirato a sviluppare professionalità e competenze specifiche in settori come comunicazione, prossemica, PNL, tecniche di vendita, time management, cross selling, analisi transazionale, gestione dei conflitti.

Così, Alessandro è passato “dall’altra parte”: «L’azienda ora mi ha proposto di diventare formatore: non mi occuperò più di vendita, ma sarò io a seguire l’inserimento e la preparazione del personale, dopo essermi a mia volta formato in public speaking e tecniche d’insegnamento».

In futuro Alessandro continuerà su questa strada? «Non so ancora bene che cosa fare da grande –risponde– ma quello che è certo è che in questi anni ho potuto fare un percorso lavorativo integrato con i miei studi, imparando a relazionarmi con le persone sia dal basso che dall’alto. Inoltre ora c’è Expo 2015 all’orizzonte, e voglio sfruttare l’occasione di venire a contatto con moltissime aziende italiane e straniere».

Proprio per gli eventi che ruotano attorno a Expo Multi Time mira ad allargare il proprio bacino di risorse: chi vuole mandare la sua candidatura può farlo tramite www.multitime.it.


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi