Voglio descrivervi una tecnica per meditare piuttosto semplice ma comunque efficace, simile a quelle che abitualmente si utilizzano nella meditazione trascendentale. Voglio precisare che non c’è bisogno di mettersi in ginocchio o di assumere altre posizioni scomode a terra. Vi basterà sedervi su una sedia che abbia lo schienale rigido senza poggiare la testa all’indietro. Cercate di mantenere una posizione composta con schiena dritta, spalle rilassate, occhi chiusi, mani appoggiate sulle ginocchia o raccolte sul grembo. Fatto? Adesso ripetete mentalmente una parola qualsiasi di due sillabe. Qualsiasi parola purché di vostro gradimento andrà benissimo. Potete usarne una come luna, o mare tanto per fare un esempio. Oppure se volete sentirvi un po’ più orientali potere usare un mantra che in India viene utilizzato di frequente come So-Ham, che in sanscrito vuol dire “Quello io sono”. Respirate in modo naturale e rilassato. Se dei pensieri verranno a disturbarvi accettateli e poi rilasciateli. Proseguite per almeno 15-20 minuti alla mattina e alla sera, preferibilmente stando a stomaco vuoto. E magari non prima di andare a dormire. Una volta trascorso questo lasso di tempo, rilassatevi per un paio di minuti per poi riprendere tranquillamente le vostre attività quotidiane. Che ve ne sembra? Troppo semplice per essere efficace? Vi assicuro che invece funziona. Provate per un lasso di tempo di circa un mese e vedrete che sicuramente vi accorgerete di molti cambiamenti positivi. E con voi anche coloro che vi frequentano. E ricordate: siate generosi e condividete con loro il vostro piccolo “segreto”.

A cura di Fabio Meardi


www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi