Parliamo di “Mondo Bizzarro”: un’antologia di racconti scritti da Enrico Nebbioso Martini e disponibile per kindle a 2,99 euro.

cover

“Mondo Bizzarro” è sicuramente una raccolta insolita di racconti: il titolo stesso vi dà un’anticipazione di quello che potete trovare all’interno. Nato come seguito ad un’altra raccolta di racconti (“Songs of Faith and Devotion”, strutturata come un cd musicale dove ogni singolo racconto ha il titolo di una canzone) il cui tema principale era l’amore in tutte le sue forme e significati, qui l’autore si diverte ad affrontare e a sviluppare il tema della “bizzarria”, la cui ricetta, per come l’ho intesa io, è: originalità, divertimento e pazzia q.b.
Una lettura sicuramente piacevole, l’autore stesso ci agevola nell’affrontare i singoli racconti che non hanno mai una struttura standard, variando sia nella lunghezza che nella costruzione, catturando in questo modo l’attenzione del lettore che viene attratto e coinvolto nei processi mentali dello scrittore, quasi fossimo nella sua testa a ragionare e vedere le cose dal punto di vista sua mente.
Il tema della “bizzarria” viene affrontato sia in modo fresco e spensierato (ad esempio nei racconti “The miracle”, “Deeper Underground”, “Jimmy Olsen’s Blues”, “Foreign Affair”) sia in maniera più profonda e introspettiva (in racconti forse nati in seguito ad esperienze vissute in prima persona, come “Falling Star”, “Bohemiam Like You”) che in maniera decisamente folle e, a certi tratti, indecifrabile (nei racconti “CrazyLittleThingCalledLove…” e “Walk Of Life” i deliri dell’autore si presentano come dei rompicapo cui il cervello del lettore risponde con la necessità di trovare una soluzione concreta e tangibile, al pari dei più complicati giochini della settimana enigmistica); non mancano poi i riferimenti a leggende e/o fantomatici fatti storici scaturiti dalla prolifera fantasia dell’autore (“Moondance”, “Bring Me To Life”, “Alive”, “Foreign Affair”) e alle sue passioni (come i riferimenti ai fumetti dei Cavalieri dello Zodiaco nei racconti “Pegasus Fantasy” e “Crazy”).
Infine, troviamo delle divertenti situazioni che possono tranquillamente accadere nella vita reale (di nuovo “Crazy”e “Bohemian Like You”, “Shotgun Blues”), segno che un pizzico di follia è presente in modo concreto nell’animo di tutti noi.
In conclusione, “Mondo Bizzarro” si presenta come una raccolta di racconti tramite i quali l’autore si dimostra in grado di catturare l’attenzione del lettore in modo assolutamente naturale e istintivo, privo quindi di quella smania di dover finire per forza il libro perché è una questione di principio o perché si vuol capire dove l’autore vuole andare a parare, per poi magari rimanerne delusi: la bravura e la naturalezza del suo modo di scrivere fanno sì che questa lettura risulti nel suo complesso divertente, appassionante e decisamente fuori dagli schemi.


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi