Questa volta la nostra rubrica di make-up ci spinge nei meandri dell’orrore, laddove si nascondono le nostre inquietudini e la paura assume i contorni di figure mostruose, incarnazione dei nostri incubi peggiori.

Ad accompagnarci in questo territorio inesplorato, una bellissima ragazza di 29 anni, ormai divenuta una celebrità nel campo del trucco cinematografico e degli effetti speciali: Paola Emos Rei. Make-up artist professionista, specializzata in effetti speciali di trucco dal 2010, Paola ci ha raccontato un po’ della sua esperienza per dare un’idea, a quanti sono attratti da questa professione, di quali sono i passi da compiere per trasformare quella che molto spesso è una passione in un lavoro vero.

1457713_10202239316486012_1761426688_n

Allora Paola, come ti sei avvicinata a questa forma d’arte?

Ho una formazione di stampo artistico e presto i pennelli hanno abbandonato gli acrilici per incontrare colori in crema, ombretti, lattice e sangue finto. Così nel 2010 ho incominciato la mia esperienza nel campo degli effetti speciali.

Ma quale è stato il tuo primo contatto con il mondo horror?

Più che di primo contatto parlerei di una passione di 17 anni verso i film horror, splatter e slasher. La prima cosa in cui mi sono cimentata comunque è stata la realizzazione del sangue finto e per gioco inventai una ricetta. Da quel giorno la mia ispirazione nel settore è cresciuta sempre di più, portandomi a realizzare protesi, invecchiamenti, maschere zombie, mostri e demoni… dapprima sul mio volto, poi truccare gli altri ha fatto diventatare questi ultimi la mia nuova tela di carne, muscoli e pelle…

1422511_10202239318606065_914610981_n

Cosa consigli a chi vuole intraprendere questa professione? Ai sono scuole o altro che potresti consigliare?

Guarda io credo che la prima cosa sia la determinazione e la volontà di realizzare i propri sogni nonostante tutto e tutti. Soprattutto all’inizio quando in molti ti dicono che non ci sono aspettative per un lavoro del genere e che il mercato è saturo. Ho cominciato da autodidatta per poi iscrivermi, a Roma, ad una scuola per truccatori effettisti e da quel momento non mi sono più fermata. Ho lavorato in qualità di docente, di effettista, di truccatrice e di realizzatrice di set privati. Ho collaborato in varie attività universitarie e eventi culturali legati al cinema. Ho realizzato gli effetti speciali di trucco in vari videoclip (l’ultimo è il makeup sul rapper Clementino nel suo ultimo pezzo umoristico: ‘Alto Livello’ con Mauro Russo – Calibro 9 alla regia).

L’Orrore e il macabro sono sempre stati per me delle forme d’arte e li ho resi il mio marchio, senza per questo denigrare le altre forme di make-up.

Grazie a Paola Emos Rei e che dire: lasciamo che le foto parlino di lei.

Per contattarla invece: info@progettofx.com
www.progettofx.com
www.facebook.com/progettofx


www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi