Ingredienti

300 gr di cous cous (precotto) semi/integrale (si trova nei negozi “bio”)
2/3 limone fresco
sale q.b
4 cucchiai olio extravergine di oliva
Acqua 1/2 bicchiere
250 gr. pomodorini pachino
100 gr. pomodori secchi sottolio
Sedano 3 gambi grandi
2 cucchiai di pinoli
1 cetriolio
Qualche foglia di menta fresca

Primo passo

Mettere in una ciotola capiente il cous cous, aggiungere il sale, e il succo dei due/tre limoni girare prima con un cucchiaio poi sgranare bene con una forchetta, aggiungere il bicchiere e mezzo di acqua, girare ancora e aggiungere 2 cucchiai d’olio.
Ponete il cous cous in frigo con un coperchio.

Secondo passo

Lavate bene i pomodorini asciugateli e tagliateli in quadratini piccoli, poi fate lo stesso con il sedano e con il cetriolo, scolate i pomodori secchi e tagliateli a pezzettini, condite tutte queste verdure con altri due cucchiai di olio extravergine e un pochino di sale, se ne avete messo abbastanza nel cous cous, non ne mettete troppo nelle verdure, o viceversa. Girate il tutto per far prendere sapore e aggiungete le foglie di menta. A parte, fate dorare i pinoli in un padellino e aggiungerli prima di servire, quindi dopo due/tre ore.

Terzo passo

Tirate fuori il cous cous dal frigo e aggiungete le verdure condite (vedi secondo passo) amalgamare bene tutto insieme. Porre di nuovo in frigo per almeno due/tre ore (è il succo di limone che cuocerà il cous cous). Passato questo tempo, tirate fuori il tabuléh e aggiungte i pinoli rosolati, ma non caldi. Servite, un quarto d’ora dopo che il piatto è uscito dal frigo.

Buon appetito!
A cura di Lauciara


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi