Scatta l’ora del ritorno sui banchi di scuola per i più piccoli, e come prendersi cura di loro se non con una merenda genuina e nutriente?
Ma tra i tanti prodotti in vendita quale può essere considerato il migliore?
Secondo i nutrizionisti del Centro Studi Sprim, esaminando gli ultimi risultati del Barometro Nutrieconomico, la merenda migliore è costituita dallo yogurt.
Considerato uno degli spuntini ideali, in quanto alimento sano e che si inserisce perfettamente nell’alimentazione dei bambini è un eccellente “spezza fame”, sia grazie al suo elevato valore nutrizionale che per il vincente rapporto qualità-prezzo.
Anche uno studio condotto in Inghilterra valorizza il ruolo dello yogurt all’interno della dieta quotidiana dei bambini. La ricerca ha valutato i livelli di consumo di vari prodotti lattiero caseari (tra cui lo yogurt, appunto) su un campione di 2.500 bambini di 10 anni, correlandone, in seguito, l’aumento di peso degli stessi 3 anni dopo.
Lo studio, in linea con i risultati di ricerche precedenti, ha rilevato che i ragazzi che consumavano maggiori quantità di latticini, tra cui yogurt, presentavano un aumento di peso inferiore.
Il consumo di questi alimenti avrebbe dunque un ruolo protettivo nei confronti del sovrappeso, grazie anche all’elevato tenore di calcio e all’alto potere saziante delle sieroproteine del latte.


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi