9788807886522_0_0_1542_80

 

Quante ragazze, come nei film, sognano di attraversare l’uscio di casa in braccio al proprio sposo? Romantico, vero? Eppure secondo un’attenta analisi della saggista Eva Cantarella, questo gesto è tutto fuorché sentimentale poiché ricorda il famoso “ratto delle sabine”, episodio in cui i romani rapirono e violentarono le donne sabine durante dei festeggiamenti organizzati dal re Romolo. Vista la premessa, molti di voi penseranno che questo libro sia d’impronta femminista, ma non è così. Basandosi su un’attenta ricostruzione storica che si snocciola dal popolo etrusco fino ad arrivare al tempo della Repubblica romana, questo testo di 192 pagine offre un importante analisi sul ruolo delle donne e sull’esistenza o meno delle società matriarcali. Personalmente ho trovato molto interessante le varie storie e leggende che vengono narrate dall’autrice, la quale svela cosa si nasconde dietro a questi miti. Sicuramente il libro offre un importante chiave di lettura per interpretare la situazione della donna moderna.

 

A proposito dell’autrice:

Cantarella-426x268

Eva Cantarella è una storica dell’antichità e del diritto antico. Se volete conoscere altre sue opere, cliccate QUI .


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Salve a tutti! Mi chiamo Valentina, sono laureata in Scienze dell'Investigazione e ho un amore sconfinato per i libri, specialmente quelli scritti da autori orientali. Ma le mie passioni di certo non finiscono qui... Amo la buona cucina, i viaggi, la musica ed ogni forma di arte! Seguitemi anche sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/Flowerbookblog-582366061922621/?ref=bookmarks

Scrivi