Di Loredana La Puma

Cari lettori,

nell’articolo Le mani parlano di te vi ho parlato della manicure fai-da-te, pratica e veloce per rendere le nostre mani curate e belle da presentare.

In questo articolo vi voglio parlare della tendenza del momento, direttamente dal lontano Oriente: la manicure giapponese, chiamata anche P-shine.

Quattrocento anni fa, un nobile giapponese scoprì i segreti della manicure in grado di donare alle unghie una delicata lucentezza e un effetto di salute e benessere.

Anticamente praticata dagli aristocratici nipponici, questa tecnica oggi viene riproposta in maniera del tutto innovativa grazie al P-shine, pur mantenendo la tradizionale procedura basata sull’utilizzo dei prodotti naturali e prezzi esigui alla portata di tutti.

Il P-Shine è a base di prodotti di cera d’api che, penetrando nella cheratina, rendono l’unghia più forte, lucida e sana; nutrendo l’unghia in profondità, senza l’ausilio dello smalto o di sostanze chimiche.

E’ un vero e proprio trattamento restitutivo, il risultato è assolutamente impeccabile: le unghie ritornano piene della loro naturale bellezza.

Questo trattamento, ideale sia per le donne che per gli uomini, è consigliato per chi ha unghie fragili, che si spezzano facilmente, provate da stress dovuti ad uno smodato utilizzo dello smalto o dall’azione di lime e gel usati per la ricostruzione.

Il risultato è percepibile sin dal primo utilizzo; infatti sin dalla prima applicazione: si noterà subito un ottimo aspetto nella crescita dell’unghia ed, inoltre, l’effetto lucido sarà visibile per più di tre settimane. con un eccellente aspetto e l’effetto lucido rimane sulle unghie per più di tre settimane.

p-shine-profi-sada-velkaCome si esegue il trattamento?

Facile!! Seguite il procedimento elencato qui sotto.

1)  Eseguire una buona manicure, spingendo indietro tutte le cuticole.

2)  Con il lato rosa della lima opacizzare la lamina ungueale per permettere al prodotto di penetrare nell’unghia.
Questo step consiglio di effettuarlo una sola volta al mese per evitare di danneggiare eccessivamente le unghie.

3)  Con l’aiuto del bastoncino che troviamo nel kit, trasferire una piccola quantità della prima fase del trattamento (paste) sull’unghia, pressare e stendere la cera d’api mantenendo sempre la stessa direzione, aiutandosi con la lima lucidante verde finché non si lucida.
Questo strumento è una lima rivestita in pelle di camoscio, fondamentale anche per le fasi successive.

4)  Ripetere lo stesso procedimento con la lima lucidante rosa, ma questa volta utilizzare il prodotto del secondo barattolo rosa (polvere d’alga), che svolge sulle unghie una efficace funzione protettiva e fortificante donando lucentezza e vitalità alla superficie ungueale.

5)   Terminare il trattamento applicando un po’ d’olio sulle cuticole, immancabile per concludere la manicure.

Non vi resta che provare questa manicure al naturale, estremamente elegante e sofisticata ma soprattutto priva di effetti collaterali per il benessere delle nostre unghie.


www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi