Ingredienti

1 Kg di olive tenere grandi, possibilmente in salamoia (perchè danno quel lieve sapore un pò amarognolo, che si sposa bene con il ripieno)
200 g di carne magra di maiale
200 g di carne di manzo
150 g di petto di pollo o tacchino
100 g di mortadella o di prosciutto crudo
Uova
Farina
Pane grattugiato
Olio per friggere
Sale q.b
Pepe q.b.
Qualche odore (sedano carota cipolla)
Buccia grattugiata di limone
Noce moscata
Parmigiano grattugiato 500g
Olio e.v.o.

Preparazione

con uno spilucchino ( coltellino piccolo possibilmente un pò ricurvo) prendere un oliva, inciderla sopra la testa, e delicatamente girare intorno al nocciolo, fare questa operazione ad ogni oliva e metterle in acqua fredda, perchè riprendano la loro forma. In una casseruola far soffriggere gli odori tagliati a cubettoni, inserire la carne tagliata a spezzatino, far rosolare bene ( mi raccomando non fate bruciare la cipolla, altrimenti altererebbe il sapore finale) aggiungere un bicchiere di vino bianco secco abbassare la fiamma e lasciar cuocere per circa 1 ora o poco più. Lasciar raffreddare la carne e macinarla con tutti gli odori e il suo sughetto di cottura. Condire il composto aggiungendo il parmigiano, la noce moscata la buccia di limone sempre grattugiata, assaggiate e se è necessario, aggiustate di sale. Riponete nel frigo in composto, così si sposano bene tutti gli ingredienti, riprendete le olive, delicatamente scolatele dall’acqua lasciatele per qualche minuto asciugare… ora prendete un oliva, riempitela con un pò di composto cercando di non rompere l’oliva stessa e ridonando gli la sua forma.. fate così con tutto il kg di olive… terminata questa operazione, infarinate le olive , mi raccomando sempre delicatamente, passarle nell’uovo precedentemente sbattuto e salato, poi passatele nel pane grattugiato!!! Fate scaldare l’olio per friggere, attenzione a non farlo fumare… friggeteci le olive e lasciatele scolare dall’olio in eccedenza, sistematele in un vassoio, decorate con spicchi di limone e portate in tavola… E buon appetito!

A cura di Marilena Giacomini


it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi