Lo scorso 12 Luglio la stilista Sabrina Persechino ha presentato “Muqarnas”,  la sua collezione autunno/inverno 2015/2016, nel corso di Altaroma, riconfermando ancora una volta il profondo legame tra l’architettura e la moda, leitmotiv presente anche nella sua precedente collezione estiva.

S.Persechino_1104_AW16_HCAd ispirare Muqarnas le decorazioni arabeggianti tipiche dell’architettura orientale, in particolare le arcate ogivali e la cupola maestosa della Cappella Palatina di Palermo, definita da Guy de Maupassant “il più bel gioiello religioso sognato dal pensiero umano”.
Le forme rigorose delle volte si sono trasformate in abiti talari lineari ed austeri realizzati in bianco, colore che simboleggia la divinità, mentre la solennità della cupola ha sfilato in passerella sotto forma di importanti abiti da sera in satin rosso fuoco.

Gli abiti di Sabrina Persechino hanno uno stile 1_Persechino_Talare_Muqarnasinconfondibile, un’eleganza raffinata ed insolita; nessun virtuosismo inutile, solo forme pulite e tessuti preziosi, intrecciati con fili di metallo e velluto.
Anche i colori scelti per la collezione invernale hanno un significato importante: il bianco è il colore delle vesti dei discepoli durante i riti, la sua sacralità gli conferisce un’aura luminosa che ha illuminato la passerella.
Il blu rappresenta invece la trascendenza ed è illuminato da decori arabeggianti che ne amplificano la profondità, mentre il rosso, illuminato da paillettes luminose, emana una potenza
seduttiva più terrena; ed infine il prestigio dell’oro, rappresentato dai meravigliosi gioielli creati da Cristiana Perali per Sabrina Persechino, caratterizzati da una particolare costruzione architettonica che si è abbinata perfettamente agli abiti visti in passerella.

S.Persechino_1090_AW16_HC


www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi