Cosa si deve fare per diventare una modella e come ci si sente a posare davanti all’obiettivo di una macchina fotografica? Ce lo Racconta Anna Lia Froli di cui possiamo ammirare tutta l’impetuosa bellezza immortalata dalla maestria di Daniele Benedetti.

Mi chiamo Anna Lia Froli e sono una ragazza semplice e solare con il sogno, dopo gli studi, di diventare Giurista d’Impresa e con una grandissima passione per la danza. Nell’ultimo periodo mi sono dilettata a scattare qualche foto e nonostante sia una ragazza poco disinvolta di fronte alla macchina fotografica, sul set riesco ad essere spontanea e naturale. Un servizio fotografico è un gioco creativo che non riuscirà mai al meglio se non si instaura un buon rapporto con il fotografo; tra queste figure ci deve essere sintonia, l’organizzazione delle sessioni fotografiche deve avvenire insieme, dalla scelta della location a quella dell’outfit. Solo in questo modo sarà più semplice affrontare uno shooting. Cosa non semplice, da non sottovalutare, è la disinvoltura nel cambiare posa ed espressione per i diversi scatti. Dedicare qualche ora alla cura della mia persona per la preparazione al servizio, aiuta a trovare la giusta concentrazione. A mio parere è un’esperienza che, almeno una volta nella vita, una donna dovrebbe fare. Io ho trovato benificio e grande soddisfazione alla fine di ogni shooting. Vedendo i risultati, ottimi o meno che siano, aiuta ad acquisire una buona dose di autostima e di sicurezza che come sappiamo è la base per stare bene con sé stessi e accettare il proprio corpo.

Modella: Anna Lia Froli

Foto: Daniele Benedetti – www.danielebenedetti.it


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi