Sono passati 18 anni dal debutto dello spettacolo e la formazione originale si ricompone per una data unica: Daniele Miglio, Massimiliano Maiucchi, Andrea Calabretta, Veronica Olmi, Enrico Biciocchi, di nuovo insieme sul palco per una edizione speciale de IL PIFFERAIO DI HAMELIN.

L’occasione è la Campagna di raccolta fondi a sostegno del Teatro Verde, che è stata attivata a seguito del piccolo incendio nei camerini (avvenuto il 20 febbraio scorso). Fiduciosi nella propria memoria e sprezzanti del ridicolo, gli attori alzano la posta in gioco: non sono previste prove, ma si va direttamente in scena come se fosse passato un solo giorno (tanto la memoria vacillava già all’epoca!)
Aspettatevi di tutto: interruzioni, commenti, sberleffi… ma una cosa è certa: the show must go on.
Sarà l’occasione per rivedere – tutti insieme – tanti piccoli spettatori diventati grandi, genitori diventati nonni, amici che, in questi lunghi anni, non hanno mai smesso di frequentare il Teatro.
Scene, topi e burattini sono sempre gli stessi, creati da Lorenzo Terranera e Alessandra Ricci.
Le musiche di Valerio Bonome.

Anche i costumi saranno gli stessi. Ma non si sa, se gli attori c’entreranno ancora…

Scheda dello spettacolo

Nella città di Hamelin vivere è diventato impossibile; la gente pensa solo a lavorare e ad accumulare soldi. Ma, un giorno, un’invasione di topi mette a rischio la sopravvivenza dei cittadini e, allora, qualcosa bisognerà pur fare! Un avido borgomastro,una moglie esasperata, un esercito di topi sfaticati guidati da un re astuto e dispettoso, un mago pasticcione, un pifferaio coraggioso e un po’ ingenuo, un cancelliere fifone ma sincero, sono i personaggi che popolano la nostra storia. Fanno da contrappunto alla vicenda una coppia di animali impagliati: un alce ed un uccello invadente, che si disputano il ruolo di narratore. Attraverso situazioni comiche e narrazioni attori, burattini e trampolieri coinvolgeranno  il pubblico nella storia e i bambini di Hamelin insieme ai bambini presenti diventeranno i veri protagonisti dello spettacolo. Musiche originali, canzoni, luci, costumi accompagnano e colorano lo spettacolo.

Tecnica: teatro d’attore – burattini: età: 3 – 10 anni

23, 24 e 26 aprile

IL MAGO DEI SOGNI
di Andrea Calabretta- regia di Giacomo Zito

Compagnia Teatro Verde di Roma

E’ notte, il commendator Mario Netta si sta dedicando al suo passatempo preferito: fare i conti. Giorno e notte ha un solo pensiero, guadagnare soldi.
Praticamente non dorme più e quei pochi sogni che riesce ancora a fare parlano solo di pesci e di soldi…un’ossessione! ma nel mezzo di una notte, riceve la visita del Mago dei Sogni. Inizia così un viaggio nel mondo dei sogni e tra gnomi e pirati, guerrieri e dame e battaglie consumate su una scacchiera, il commendator Mario Netta scoprirà quanto sia povera la vita senza le emozioni e i sogni.

TECNICA: teatro d’attore – burattini – pupazzi

ETA’: 5 – 105 anni

Menzione miglior drammaturgia Premio Stregagatto-ETI 03/04

dal 27 al 28 aprile

I SEGRETI DEL TEATRO

di Andrea Calabretta – regia di Orazio Maccheronico

Compagnia Teatro Verde di Roma

E’ uno spettacolo divulgativo. Una lezione spettacolare e divertente sulla ricchezza e sullo specifico del mondo teatrale. Il pubblico ha la possibilità di curiosare e scoprire gli aspetti più o meno conosciuti del teatro. L’impostazione sembra quella di una conferenza tradizionale, con il conferenziere che propone al pubblico i vari argomenti, supportato da immagini e da interventi curiosi e insoliti. Si parlerà di luci, copioni, ruoli, musica; si scoprirà quanta vita, quante persone, quanta arte e quanto mestiere si cela dietro un sipario. Conosceremo il valore di un costume, di un proiettore, del golfo mistico, di un tecnico delle luci, di una musica di scena, di un silenzio, di un applauso. E alla fine scopriremo il ruolo e l’importanza del vero protagonista di tutta questa buffa impresa: lo spettatore.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi – burattini – oggetti

ETA’: 5 – 12 anni

dal 29 aprile al 4 maggio

LA BELLA ADDORMENTATA

di Andrea Calabretta – regia di Vania Castelfranchi

Compagnia Teatro Verde di Roma

Una Strega, arrabbiata per non essere stata invitata alla festa per la nascita della figlia del re, lancia una maledizione: quando la ragazza compirà 18 anni si pungerà con un fuso e morirà. Grazie all’intervento di tre fate la terribile profezia viene mitigata: Aurora non morirà, ma dormirà per cento anni, finchè un bacio di vero amore la risveglierà. Ma per giungere dalla bella addormentata occorre prima superare tre terribili prove: una foresta incantata, un terribile orco ed un re bugiardo. Gegè, il principe vanesio, lascerà che sia Zero, lo scudiero, ad affrontare tre terribili prove. Ma da solo è impossibile… Per fortuna che ci sono i bambini in sala ad aiutarlo!

TECNICA: teatro d’attore – burattini – ombre – pupazzi

ETA’: 4-104 anni
Dello spettacolo esiste l’audio libro edizioni LAPIS con il copione, le musiche e i suggerimenti per rimettere in scena lo spettacolo in classe, in famiglia, con gli amici

dal 5 al 7 maggio

L’ULTIMO CACCIATORE DI DRAGHI

testo e regia di Roberto Marafante

Compagnia Teatro Verde di Roma

Mai sottovalutare la perfidia dei draghi! Essi sono infidi, crudeli, spietati, ma soprattutto astuti.
Eppure non sono invincibili. Ispirato ad un racconto di J.R.R.Tolkien, questa favola originale racconta di come, casualmente, un uomo qualunque viene in possesso di una spada magica e diventa un abile ed infallibile Cacciatore di Draghi. Ma, per affrontare l’ultimo Drago, scoprirà che i poteri della sua spada non sono sufficienti senza saggezza, coraggio e intuizione. In una giostra di colpi di scena, effetti speciali, musiche e canzoni gli spettatori vivranno un’avventura avvincente e spiritosa, imparando a ragionare con la propria testa.

TECNICA: teatro d’attore – burattini

ETA’: 4 – 10 anni

dall’ 8 al 13 maggio
I CAVALIERI DELLA FAVOLA GIOCONDA

di Andrea Calabretta – regia di Michela Zaccaria

Compagnia Teatro Verde di Roma

La città di Camelot vive sotto una terribile minaccia: un Drago che nessuno ha mai visto, getta la popolazione nella paura.
Toccherà al giovane Artù, eroe suo malgrado, affrontare e risolvere questo problema. Per amore di una Ginevra un po’ bisbetica, con l’aiuto di Mago Merlino, Artù affronta una serie di avventure e conquista i poteri leggendari dei Cavalieri della Favola Gioconda: curiosità, coraggio e tolleranza. Attraverso situazioni comiche e colpi di scena, i bambini saranno condotti verso un finale a sorpresa.

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi

ETA’: 3-10 anni

Spettacolo vincitore del Festival I Teatri del Mondo-Porto S.Elpidio 2005
e-mail: teatroverderoma@gmail.com sito: www.teatroverde.it

 
Come raggiungerci
tram 8
bus 3 – 719 – 773 – 780 – 781 – 228 – 170- 786 – 766 – 774 – 871
linea H
treni FM 1 (Orte – Fiumicino aeroporto); FM 3 (Roma – Viterbo);
FM 5 (Roma – Civitavecchia)

SPETTACOLI
Tutti gli spettacoli in cartellone si svolgono a Roma, al Teatro Verde

per le scuole
dal lunedi al venerdi ore 10.00 e ore su richiesta 14.00
ingresso € 7,00 per 1 spettacolo; € 12,00 per 2 spettacoli;
abbonamento a 3 spettacoli € 16,00
Tutti gli spettacoli sono corredati da materiale didattico
Organizzazione servizio pullman su richiesta per il pubblico
sabato, domenica e festivi ore 17.00 e su richiesta ore 15.00 e/o ore 18.30
ingresso intero € 10,00
abbonamento a 5 spettacoli € 40,00
agevolazioni per i possessori di: Carta Più – Feltrinelli; Bibliocard; Passepartout, Interclub Servizi, Arion Card, per enti e associazioni.
Spettacoli con animazioni in giorni e orari sa concordare.

BOTTEGHINO, INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
dal lunedi al sabato dalle ore 9.00 alle ore 18.00
domenica e festivi dalle ore 11.00 alle ore 19.00
telefono 06.5882034 fax 06.99268353
teatroverderoma@gmail.com – www.teatroverde.it – facebook

La Compagnia TEATRO VERDE è riconosciuta dal MIBACT -Ministero per i beni e le attività culturali e del Turismo.
È Compagnia di tradizione. E’ socia dell’UNIMA Italia (Unione internazionale della marionetta) è socia ASSITEJ.
Collabora con il Comune di Roma, Città Metropolitana, il Municipio Roma XII, con l’Università La Sapienza, l’Università Roma Tre, numerosi Comuni italiani e con decine di associazioni, cooperative, onlus, ong, case editrici e realtà territoriali che si occupano di cultura e di infanzia.

 

Si ringrazia l’Ufficio Stampa Fabiana Manuelli
tel: 347 8263425
E-mail:
fabianamanuelli@gmail.com – stampa@fabianamanuelli.it


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi