A cura di Cristina Bompieri
Avete mai sentito parlare di Massaggio Evolutivo? 

Si tratta di una particolare tecnica di massaggio che permette di penetrare nella sfera più nascosta e intima dell’identità umana.
Il presupposto è che ogni individuo sia composto da 5 corpi: fisico, eterico, emotivo, mentale e causale e che interagendo con essi si può far evolvere la Coscienza.
 
Di fondamentale importanza, quindi, la sensibilità del massaggiatore che deve essere in grado di “ascoltare” e capire le proprie emozioni per poter entrare in contatto con quelle provate dalla persona che andrà a massaggiare.
 
Solo in questo modo gli sarà possibile capire i punti in cui le emozioni sono bloccate e con i suoi movimenti riuscirà a liberarle rendendo il paziente più consapevole delle stesse e rendendolo in definitiva capace di liberarsi da quelle negative e abbracciare quelle positive.
 Massaggio e corpo emotivo
Da questa liberazione/accettazione deriverà uno stato di grazia in cui la persona massaggiata si aprirà a nuove emozioni e ad accogliere nuovi stimoli percepiti dal corpo. Ciò che ne consegue è uno stato di benessere e rilassamento in cui mente e corpo entreranno in contatto anche dopo la fine del massaggio e l’individuo risulterà quindi più consapevole, sicuro di sé.
 
Inoltre, assicura chi lo pratica, il rapporto tra massaggiatore e massaggiato diviene intimo accrescendo la sicurezza di entrambi i soggetti e permettendogli di accogliere l’amore che risiede in ognuno di noi superando paure e incertezze.
 
Il massaggiato si mette così a nudo non solo fisicamente ma anche e soprattutto emozionalmente, affidandosi alle mani dell’operatore che “sciogliendo” i suoi dolori e le contratture appartenenti al regno del corpo fisico riuscirà a entrare in contatto con gli altri suoi corpi, accompagnandolo in un percorso di crescita che esula la pura fisicità andando a intervenire direttamente sulle sue fragilità, trasformandosi in forza interiore e accrescimento personale.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi