L’assenza di liquidi e sali minerali la causa dei lancinanti dolori che affliggono gli atleti.

Nemici di qualsiasi atleta, i crampi arrivano durante lo sforzo in maniera improvvisa ma sempre dolorosa tanto da costringere chi ne è affetto a fermarsi immediatamente. In breve il crampo è una contrazione muscolare violenta che si presenta solitamente alla coscia, al polpaccio o al piede. Ebbene la causa di questi dolori lancinanti è la perdita di liquidi e sali minerali nel muscolo a seguito dell’eccessiva sudorazione. Per superare il problema gli esperti consigliano di riequilibrare il prima possibile i liquidi persi a seguito di una prestazione e naturalmente, quando il crampo è già in atto, quello di effettuare straching per allungare il muscolo, evitando che si contragga più del necessario o riportandolo a una lunghezza normale. L’importante è fermarsi immediatamente quando si presenta il dolore senza aspettare che passi da solo continuando a muoversi perché ciò potrebbe essere deleterio per la salute.


PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi