Le antiche pietre del palazzo dei Papi di Viterbo hanno ospitato anche quest’anno un evento di assoluta bellezza ed eleganza: parliamo del Salone del Wedding 2015, che si è svolto dal 23 al 25 ottobre, organizzato dalla rivista Nozze News.

Si tratta di una manifestazione completamente dedicata al mondo del matrimonio, e riservata alle coppie che stanno per compiere la scelta probabilmente più importante nella vita di una persona.

In una sola occasione i promessi sposi hanno avuto l’opportunità di vagliare tutte le proposte loro dedicate: dagli abiti da cerimonia alle bomboniere, dagli allestimenti scenografici e floreali al menù, dagli allestimenti per la tavola alle destinazioni turistiche per il viaggio di nozze, fino a una grande scelta di autovetture, dalle più classiche alle più sportive. 


Per questo appuntamento, che ormai è diventato un classico tra gli eventi della provincia di Viterbo e che richiama visitatori anche dalla Toscana e dalla Capitale, tutti gli angoli del Palazzo dei Papi sono stati arredati da elementi di assoluto buon gusto e qualità, e come già accaduto in passato non è mancata l’attenzione a un elemento impalpabile ma di fondamentale importanza per realizzare delle scenografie da sogno: la luce.

DSC_8869

Abbiamo apprezzato la grande cura posta nell’illuminotecnica, con l’uso di fonti di luce colorate e dinamiche che hanno sapientemente valorizzato sia le antiche architetture che gli abiti per lei e per lui e tutti gli accessori per il matrimonio perfetto. 


Naturalmente le collezioni degli stilisti hanno attirato il maggior interesse dei visitatori, e tra queste le proposte di Gaggioli Sposi, presentate da una indossatrice di straordinaria eleganza.

DSC_8885

Una eleganza che non è affatto casuale: non si tratta di semplice dono di natura, come mai in questi casi, ma di anni e anni di studio ed applicazione.

Emanuela Costa è difatti una danzatrice  che per questa occasione ha indossato i bianchi panni della sposa, dimostrando come l’impegno nella danza contribuisca a donare una postura ed un controllo corporeo di grande bellezza. 

Molto interessante e condivisibile anche le scelte dell’atelier Curvy Sposa , che ha presentato una modella dalle forme assolutamente naturali e non sacrificate da diete esasperate.

Il termine inglese che dà il nome all’atelier, “curvy”, indica donne con taglia che parte dalla 46: cioè proprio quella delle donne normali e ben diverso dalle anoressiche stampelle alle quali non pochi stilisti, da anni ed anni, hanno abituato gli spettatori delle sfilate di moda.

E difatti la modella che ha presentato i loro modelli era una bellissima ragazza, apprezzata per il suo sorriso e le sue forme. 
Nel corso della manifestazione è stato presentata l’edizione 2015 di NozzeNews, patinatissima rivista che rappresenta la perfetta guida all’organizzazione del matrimonio.

DSC_8874

Ricca di consigli e di fotografie di gran qualità, è uno strumento indispensabile per far sì che nulla sia lasciato al caso nel giorno più importante. E’ disponibile nelle principali edicole di Viterbo, Terni e del litorale maremmano. 
Concludiamo con un plauso a tutta l’organizzazione, che ha affrontato ogni momento della manifestazione con cordialità e cortesia, e che si è rivelata perfetta anche nei particolari.


www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi