“Non è forse la vita una serie d’immagini, che cambiano solo nel modo di ripetersi? “ (Andy Warhol).

Quanti di noi amano disegnare o abbozzare degli schizzi mentre si parla al telefono, o mentre si è in una riunione noiosa? Come per magia, usando il disegno, possiamo iniziare l’evasione verso mondi alternativi nei quali tutto è possibile e dove riusciamo a percepire un benessere dell’anima.

02

Lo schizzo, il bozzetto, lo scarabocchio diventerà disegno dopo la trasmutazione di un’idea attraverso il segno grafico (…) e questo è l’assunto da cui partono la poetica e la tecnica artistica di Mauro Giusto; in mostra presso Galleria STATUTO13 nel cuore di Brera a Milano.

I lavori esposti sono – con accezione molto positiva del termine – molto “British”; dotati di una loro “freschezza compositiva”, ludici, ironici e piacevoli.

04

I suoi sono ritratti in digitale sono contornati da immagini di cornici antiche in alta definizione e stampati su lastre di materiale plastico PVC dello spessore di sei millimetri. Essi Rifrangono “gli antenati che non abbiamo mai avuto” o saputo di avere e che talvolta risiedono nelle nostre fantasie cerebrali e laconiche. Infatti, sono proprio ritratti concisi, disegnati in modo tale da far emergere quel lato fanciullesco che è spesso insito in ognuno di noi.

Da questo concetto nasce il titolo della mostra “Extended family”, cioè: “Famiglia allargata”; dove possiamo decidere di inserire elementi non necessariamente consanguinei ma di adozione virtuale, anzi oserei dire appunto di adozione digitale.

Non resta che immergersi nell’arte di Mauro Giusto che sarà inaugurata il 6 maggio 2015, in Brera, nel cuore pulsante della Milano artistica in pieno periodo Expo 2015.

05

Per informazioni:

Cell. +39 347 2265227

info@statuto13.it

www.statuto13.it

www.facebook.com/statuto13


www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

A proposito dell'autore

Scrivi